Iscriviti alla Newsletter

 

Iscriviti per restare aggiornato su tutte le novità del Distretto Toscano Scienze della Vita e sugli ultimi articoli usciti sul blog "Meet the life Sciences".
Iscrivendoti concedi l'assenso al trattamento dei dati inseriti secondo l'Informativa Privacy
* campo richiesto
 

 

Distretto e Dintorni, buona la prima! Le Scienze della Vita si raccontano

Mercoledì, 27 Giugno 2018

Tanti interventi e al primo appuntamento del format svoltosi a Firenze

Primo appuntamento di "Distretto e dintorni”, il ciclo di seminari organizzato dal Distretto Toscano Scienze della Vita per promuovere la conoscenza reciproca tra gli affiliati del Distretto e per approfondire le possibilità di partnership su progetti di sviluppo, bandi, co-marketing e distribuzione con tutti gli operatori del settore. "Il format Distretto e Dintorni - ha spiegato Francesco Mazzini, Project Manager del Distretto Toscano Scienze della Vita, in apertura dei lavori della giornata - nasce per far incontrare tutti gli attori delle scienze della vita, fornendo loro  l’opportunità di presentarsi, farsi conoscere e conoscere altri soggetti. Durante questo primo appuntamento abbiamo ospitato diverse realtà interessanti sia in termini di prodotti che di servizi specifici per l’innovazione del settore, che di esperienze,  operanti   sia  sia a livello nazionale che internazionale".

L’obiettivo è cercare di stimolare un confronto periodico tra i vari attori, in modo che non si lascino scappare delle opportunità che potrebbero nascere e svilupparsi sul territorio.Un percorso che inizia oggi e continua con altri appuntamenti in programmazione nei prossimi mesi, e che spuò arricchirsi di nuove e tante occasioni per fare rete, la raccolta delle manifestazioni di interesse è sempre aperta.

Ad aprire la giornata è stato Giacomo Tazzini di Erre Quadro, spin off dell’Università di Pisa, che si occupa di supportare i processi decisionali applicando analisi avanzate nel campo della Proprietà Intellettuale. Una realtà nata nel 2002 che conta su un team multidisciplinare composto da professionisti nelle discipline dell’ingegneria di diversa specializzazione, della fisica, della matematica e dell’informatica e che oggi è titolare di una tecnologia avanzata per l’analisi delle potenzialità dei brevetti. Ha parlato del laboratorio di metodi e tecniche per l'innovazione Lorenzo Fiorineschi del Dipartimento di Ingegneria Industriale dell'Università di Firenze che, nel corso della sua presentazione, ha raccontato le attività di ricerca e i progetti di sviluppo di metodi a supporto dell’innovazione di prodotto e di processo.

Dalla ricerca all’applicazione. La mattinata è proseguita con gli interventi di CPA Web Solution, Kode e West Systems. La realtà virtuale applicata ai settori medicale, riabilitativo ma anche edile e dell’arredamento di CPA Web Solutions è stata illustrata da Paola Mannaioni, per poi passare ai progetti di Kode, azienda esperta di data science e di computer science che attraverso le parole di Marco Calderisi ha mostrato le soluzioni sviluppate nei settori dell'Industry 4.0, dell'healthcare e della chemoinformatics. A chiudere la prima parte degli interventi è stato Cristiano Maggini di West Systems, società che opera da più di 20 anni nel settore della consulenza, progettazione e realizzazione di strumentazione nei campi delle scienze geologiche e ambientali.

Sanità e tecnologie 4.0 con Orthokey e I4.0 Group. Guardando al mondo della ricerca applicata in sanità è intervenuto Andrea Inzitari di Orthokey, realtà nata nel 2005 che oggi può contare su un'esperienza di 20 anni di ricerca maturati nel campo della Chirurgia Computer Assistita. Ha parlato di passione per l'innovazione Carmelo Martini di I4.0 Group, azienda che si occupa di consulenza strategica in chiave I4.0 in vari settori, tra cui il farmaceutico, grazie all’esperienza ed al network dei propri partner.

Tutto su le opportunità di Industry 4.0. Le sfide della quarta rivoluzione industriale sono state l’argomento al centro anche della seconda parte della giornata, che ha potuto contare sui contributi di Gualtiero Fantoni, del Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università di Pisa, che ha ben illustrato opportunità e criticità nell’adozione di I4.0, in particolare per le PMI, in un contesto che vede un impegno consistente da parte della Regione Toscana nel promuovere le tecnologie I4.0. Hanno completato il quadro gli interventi di Valter Quercioli di Federmanager Toscana e Piero Morbidi di Federmanager Siena, che hanno introdotto l’ultimo contributo del Direttore di Federmanager Academy, Federico Mioni, che si è soffermato sulle competenze e sulle sfide relative che l’approccio I4.0 sta ponendo alle imprese.

 

Per approfondire:

Ascolta l'intervista a Giacomo Tazzini di Erre Quadro

Ascolta l'intervista a Carmelo Martini di I4.0 Group

 

 

Categoria: News

Twitter

Linkedin

Distretto Toscano Scienze della Vita Il Distretto Toscano Scienze della Vita è il cluster regionale che riunisce le imprese e il sistema pubblico e privato della ricerca e del trasferimento tecnologico nei settori delle biotecnologie, del farmaceutico, dei dispositivi medici, della diagnostica, della nutraceutica e della cosmeceutica.

 

Seguici su Linkedin

Contatti

Per contattare la redazione di Meet the Life Sciences, inviare comunicati stampa e proporre temi e approfondimenti, scrivi a:


Email: redazione@meetthelifesciences.it